In Parlamento
26 luglio, 2012

Interrogazione Quirra, risposta e replica

Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-06860
presentata da
CATERINA PES
martedì 15 maggio 2012, seduta n.632

PES, CALVISI, MARROCU, BRATTI, SCHIRRU, MELIS e RUGGHIA. –

Al Ministro della difesa.
– Per sapere – premesso che:

il poligono sperimentale e di addestramento interforze del Salto di Quirra inaugurato nel 1956 si trova nella parte sud-orientale della Sardegna tra le province di Cagliari e Ogliastra e svolge le sue attività in due diverse aree: un «poligono a terra», con sede a Perdasdefogu, dove si trova il comando, e un «poligono a mare», con sede a Capo San Lorenzo;

il «poligono a terra» occupa una superficie di circa 12.000 ettari e si estende su tutta quella zona del Salto di Quirra che, dai confini sud orientali dell’abitato di Perdasdefogu arriva sin quasi ai margini della baia di Capo San Lorenzo, distante in linea d’aria circa 20 chilometri;

il «poligono a mare», invece, occupa una superficie di circa 2.000 ettari e si estende per quasi 5 chilometri lungo il tratto sud orientale della costa sarda, compreso fra Capo Bellavista a nord e Capo San Lorenzo a sud;

nel poligono si svolgono attività per la predisposizione operativa, tecnica e logistica e per la sperimentazione e la messa a punto di velivoli, missili, razzi e radiobersagli;

il poligono è l’unico del genere in Italia e provvede, oltre alla sperimentazione di missili e razzi, all’addestramento del personale delle forze armate ed alle esigenze di molti enti scientifici nazionali e stranieri che ne usufruiscono per le loro ricerche, fra cui il Centro italiano ricerche aerospaziali dell’università di Roma e l’Agenzia spaziale europea;

le attività svolte hanno un forte impatto ambientale sul territorio che, proprio per questo, necessita di periodiche attività di bonifica;

il poligono e le attività svolte in esso sono da tempo fonte di grande preoccupazione per la popolazione;

la «commissione parlamentare di inchiesta sull’esposizione a possibili fattori patogeni, con particolare riferimento all’uso dell’uranio impoverito» ha audito lo scorso 8 maggio il procuratore della Repubblica di Lanusei dottor Domenico Fiordalisi;

il procuratore Fiordalisi ha precisato come prima cosa che nel corso dell’inchiesta intrapresa dalla procura di Lanusei sul Poligono interforze di Salto di Quirra sono stati rinvenuti rifiuti militari sia nell’area del Poligono di terra sia nell’area del Poligono a mare, presso Capo San Lorenzo;

in particolare, per quello che riguarda le aree di attività del poligono di terra, la zona denominata Cardiga è stata interessata da numerose esercitazioni, mentre nella zona denominata Torri – di settantacinque chilometri quadrati – sono stati effettuati numerosi brillamenti per la distruzione di materiale militare obsoleto, che hanno prodotto nelle aree circostanti un effetto di vera e propria desertificazione;

tali brillamenti, ad avviso della procura, sono stati svolti illecitamente per un periodo compreso tra il 1984 ed il 2008, data nella quale sono cessati;

sempre nell’ambito dell’inchiesta, è stata rinvenuta, nella zona di Is Pibiris, una discarica della superficie di circa un ettaro, profonda da tre a cinque metri e piena di relitti militari inquinanti. Questa discarica è collocata nei pressi del fiume Flumendosa e rappresenta una sicura fonte di pericolo per la salute di chi abita a valle;

il procuratore Fiordalisi ha ricordato che nelle vicinanze della zona Torri il Centro sviluppo materiali (CSM), un’azienda privata, ha sottoposto a verifiche alcune tubazioni per il trasporto di gas, anche con esplosioni periodiche che, tra l’altro, hanno avuto l’effetto di interferire con le polveri disperse in relazione all’attività di brillamento, svolta in aree contigue. In particolare, lo spostamento d’aria determinata da esplosioni di notevole violenza può far tornare in risospensione le particelle tossiche depositate a terra e derivanti dal brillamento dei cosiddetti fornelli;

per la peculiare conformazione del terreno e per la direzione dei venti, lo spostamento di polveri e particelle tossiche così prodotto può arrivare ad interferire con l’area di Sa Maista, dove è situato il bacino di presa delle sorgenti che alimentano l’acquedotto di Perdasdefogu. Una consulenza tecnica ha ricostruito il possibile percorso, che è stato confermato anche da ulteriori perizie;

i venti soffiano anche in direzione Ovest, trasportando le polveri verso l’abitato di Escalaplano, da dove le esplosioni realizzate dal CSM erano sentite e le colonne di fumo erano visibili;

nel comune di Escalaplano, come ricorda il procuratore Fiordalisi, alla fine degli anni Ottanta si è registrato un certo numero di nascite di bambini malformati;

secondo l’Agenzia regionale per l’ambiente (ARPAS) nelle zone ad alta intensità di attività militare la concentrazione di metalli pesanti è tale da superare tutti i valori soglia previsti dalla normativa vigente;

i fattori di inquinamento superano i confini del poligono e si estendono in direzione dei centri abitati e degli allevamenti dei pastori, alcuni dei quali hanno denunciato un aumento dei tumori e la nascita di animali malformati;

dal materiale documentario – prosegue il dottor Fiordalisi – in possesso della procura di Lanusei, che in parte è stata mostrata dal procuratore Fiordalisi alla Commissione, risulta che lo smaltimento illecito di rifiuti militari è stato camuffato con prove tecniche e sperimentazione di esplosivi, come si può desumere anche dagli atti del Comitato di indirizzo territoriale;

il materiale fotografico documenta inoltre la notevole quantità degli esplosivi utilizzati e la mancanza di dispositivi individuali di protezione per quanti hanno operato nella zona dei brillamenti: si è infatti sempre lavorato a mani nude o con guanti in pelle, senza tute monouso o mascherine per il filtraggio dell’area, in situazioni dove, in alcuni casi, sono stati fatti brillare due fornelli contemporaneamente;

tra le consulenza fornite dall’Aeronautica militare ce n’è una che ha evidenziato come il torio contenuto nel sistema di guida dei missili MILAN si sia nebulizzato durante l’uso, disperdendosi nell’ambiente e sul terreno;

il torio è una sostanza radioattiva che emette particelle alfa con una intensità molto superiore rispetto alle emissioni dell’uranio impoverito;

esso raggiunge il massimo di tossicità nei venti-venticinque anni successivi alla fabbricazione, per cui armamenti utilizzati negli anni Ottanta contenenti tale materiale, potrebbero aver prodotto i danni più gravi negli ultimi anni;

il missile MILAN – precisa il dottor Fiordalisi – è stato prodotto da una società europea, la MEDA, partecipata al 25 per cento da Finmeccanica. Sono stati prodotti circa 350 mila esemplari, di cui oltre 1.000 sono stati utilizzati nel poligono di Salto di Quirra dal 1986 al 2000. Successivamente, tale armamento è stato ritirato e dismesso, in quanto l’amministrazione della difesa francese aveva segnalato la presenza del torio e la sua tossicità;

l’analisi del danno ambientale e le relative verifiche sono stati però affidati, in Italia, alla SGS, una società collegata a Finmeccanica, per cui si è verificato un conflitto di interessi, stante la contiguità tra controllore e controllato;

l’inchiesta condotta dalla procura di Lanusei ha verificato la scarsa attendibilità di alcuni accertamenti effettuati dalla SGS, e anche l’ARPAS, che ha supervisionato quei dati, ha evidenziato che nelle aree interessate da un’intensa attività militare, si registra una concentrazione di sostanze tossiche che va oltre i valori soglia e supera i valori base naturalmente presenti nel suolo;

in particolare, sempre per quel che riguarda la presenza di torio, nelle zone ad alta intensità militare e a Capo San Lorenzo, sono state registrate anomalie non rilevate dalla SGS, malgrado l’esplosione di 1.187 missili MILAN prima del 1999, con una presenza sul territorio superiore ai valori soglia, già individuata nel 2004, in base ai prelievi analizzati dall’Istituto di scienze ambientali dell’università di Siena;

una presenza significativa di torio è stata rilevata anche in campioni di miele, in una forma di formaggio – fatto piuttosto raro – in molti campioni di funghi e di lombrichi, importanti accumulatori biologici;

altri fattori di inquinamento, con rilevanti danni alla salute umana, sono derivati dall’utilizzazione di armi al fosforo bianco, e vi sono documenti dell’amministrazione militare che indicano nel poligono un luogo di smaltimento sotterraneo per fusti contenenti napalm. Non è provato, peraltro, che tale smaltimento sia stato effettivamente effettuato;

risulta poi dai documenti del CISAM che il sistema di guida dei missili NIKE – numerosi esemplari dei quali sono stati lanciati nel Poligono di Salto di Quirra – utilizzava valvole radioattive;

lo stesso CISAM aveva dato indicazioni sulla rimozione ed il trasporto di tali valvole, che sono rimaste invece abbandonate per dieci anni in locali dove mancava qualsiasi segnalazione di pericolo di radioattività. La rimozione di detti componenti, contenenti trizio, una sostanza molto pericolosa se liberata nell’ambiente, non è stata mai effettuata;

la procura ha disposto la riesumazione di 18 salme di pastori deceduti per patologie tumorali. L’area dove tali pastori hanno tenuto i loro allevamenti non è lontana dalla discarica di Is Pibiris;

i prelievi effettuati sulle tibie di quindici salme hanno consentito di scoprire che dodici pastori avevano accumulato nelle ossa sostanze derivanti dal torio -:

alla luce di quanto esposto in premessa quali azioni intenda intraprendere in merito al poligono di Quirra;

se non ritenga opportuno fornire elementi su quanto esposto, soprattutto relativamente al grosso pericolo di danno ambientale e sulla salute umana sopra denunciato. (5-06860)

5-06860 Pes: Sulle iniziative del Governo per la riduzione dei pericoli di danno ambientale e per la salute umana derivanti dalle attività svolte nel poligono militare di Salto di Quirra.
  Il sottosegretario Filippo MILONE risponde all’interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 3).
   Caterina PES (PD) , replicando, si dichiara insoddisfatta poiché la risposta fornita dal rappresentante del Governo affronta in maniera evasiva le problematiche ambientali e relative alla salute delle persone che vivono e operano nel territorio circostante il Poligono interforze di Salto di Quirra.
  La gravità della situazione è testimoniata sia dagli atti disposti dalla Procura di Lanusei, che ha chiesto la riesumazione di ben diciotto salme di pastori deceduti per patologie tumorali, sia dai risultati degli esami svolti dall’Agenzia regionale per l’ambiente (ARPAS) che hanno registrato livelli di concentrazione di elementi nocivi, come il torio e l’amianto, superiore a quelli previsti da qualsiasi normativa vigente.
  Ricorda, quindi, che nel documento recentemente approvato dalla Commissione d’inchiesta istituita al Senato per fare luce su tali problematiche è stato chiaramente evidenziato che non è sufficiente recintare le aree adiacenti al Poligono ma si rendono necessari interventi radicali di bonifica e deve essere presa in seria considerazione la possibilità di procedere alla chiusura del poligono stesso e riconvertire il relativo territorio sul piano economico. Anche se tali conclusioni non prefigurano un impegno vincolante per il Governo, si aspettava che la risposta dell’Esecutivo potesse almeno dare conto dell’acquisizione dei risultati cui è pervenuta la Commissione d’inchiesta del Senato e dell’intendimento di dar seguito agli indirizzi espressi nel citato documento, mettendo in capo adeguate azioni di sostegno per la riconversione delle attività economiche del territorio.

ALLEGATO 3
Interrogazione n. 5-06860 Pes: Sulle iniziative del Governo per la riduzione dei pericoli di danno ambientale e per la salute umana derivanti dalle attività svolte nel poligono militare di Salto di Quirra.
TESTO DELLA RISPOSTA

  Dopo il sequestro probatorio di alcuni materiali, di alcune zone a terra del poligono e di parte dello specchio d’acqua antistante e di tutto il sistema radaristico di telerilevamento del Poligono Interforze di Salto di Quirra (PISQ), i successivi provvedimenti di dissequestro sono intervenuti a seguito dell’impegno assunto dall’Amministrazione militare di provvedere alla recinzione delle aree oggetto di sequestro probatorio e di non rinnovare le convenzioni che, in passato, avevano consentito il pascolo sul territorio in questione.
  A fronte, infatti, delle criticità evidenziate dalla Procura della Repubblica di Lanusei, l’Aeronautica militare ha predisposto uno specifico piano d’azione consistente in:
   recintare immediatamente, attraverso concertina, le aree/i materiali oggetto di esercitazione e sperimentazione, in precedenza sequestrate probatoriamente dall’Autorità Giudiziaria;
   recintare, in tempi ragionevolmente brevi, le zone operative del Poligono;
   apporre segnali permanentemente interdittivi all’ingresso nelle aree militari (area perimetrale del poligono) che costituiscono zona di sicurezza adiacente a quella operativa;
   sospendere le attività di brillamento condotte dal Poligono, nonché le attività esplosive delle ditte civili (Centro Sviluppo Materiali);
   non pianificare, per il futuro, le attività a supporto della ditta AVIO;
   inibire attività di test esplosivi in «Zona Torri»;
   non procedere al rinnovo delle concessioni agro-pastorali.
  Tutte le fasi caratterizzanti il procedimento e le azioni avviate per procedere alla bonifica ambientale sono state oggetto di costante comunicazione informativa all’Autorità Giudiziaria, come previsto nel Decreto di Dissequestro e, comunque, nell’ambito di uno spirito di leale collaborazione istituzionale.
  In seguito, per accelerare e ottimizzare l’adozione del richiamato piano d’interventi, è stato nominato un apposito gruppo di lavoro che, in data 5 ottobre 2011, ha immediatamente effettuato i sopralluoghi tecnici presso il Poligono e ha prodotto una serie di relazioni, a seguito delle quali sono state individuate e recintate, mediante concertina metallica e cavalli di frisia, le aree di IsPibiris, zona Accu Perda Majori (conosciuta anche come zona Torri o zona brillamenti), Arbaresus e Campo Pisanu (zona Arrivo Colpi).
  L’Aeronautica militare ha provveduto anche al recupero (in fase di completamento) dei rottami metallici presenti nei fondali della zona di mare sottoposta a sequestro probatorio, indicati dall’Autorità Giudiziaria di Lanusei nell’ambito dell’inchiesta in corso riguardante il PISQ.
  Si fa presente, inoltre, che:
   è in via di completamento l’iter per il conseguimento da parte del PISQ della Certificazione ISO 14001 (Sistema di gestione ambientale che consente di razionalizzare Pag. 73 il controllo della conformità alle norme e leggi in tema di ambiente e il monitoraggio delle prestazioni ambientali);
   l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sardegna (ARPAS) ha consegnato una relazione di monitoraggio ambientale, a seguito della quale sono in corso attività finalizzate all’adozione delle successive azioni di caratterizzazione;
   in aderenza al decreto ministeriale 22 ottobre 2009 è stata convocata la Conferenza dei Servizi che ha approvato il Piano di Caratterizzazione presentato dalla Difesa con la collaborazione di tecnici dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). A seguito di ciò sono state avviate le azioni preliminari per il bando di gara volto ad aggiudicare l’esecuzione del Piano di Caratterizzazione approvato;
   sono state poste in essere le attività tecniche propedeutiche alla realizzazione di una recinzione metallica fissa delle aree individuate quali zone ad esclusivo utilizzo operativo del Poligono.
  Si ritiene, in conclusione, che le attività di bonifica e di prevenzione poste in essere siano più che sufficienti, in quanto, allo stato attuale, non vi sono evidenze scientifiche circa la sussistenza di un nesso di causalità tra le attività svolte nel PISQ e l’eventuale impatto sull’ambiente e sulla popolazione circostante.

About this author

0 comments

There are no comments for this post yet.

Be the first to comment. Click here.

In Parlamento
 
Il mio intervento alla Camera nel corso della presentazione del libro...
 
(Dal sito agcult.it) Sono circa una trentina gli emendamenti presentati in...
 
Con una interrogazione urgente al ministro dell’Interno Marco Minniti e del...
 
(Da Linkoristano.it) Un fondo per i figli delle vittime di femminicidio...
 
“Dopo la legge su casa Gramsci è adesso il momento di...
 
Introdotto il reddito di inclusione Il disegno di legge delega approvata alla...
 
(Da deputatipd.it) Le misure approvate nei giorni scorsi alla Camera servono...
 
Prime cittadine, ministre, presidenti della Camera. Madri costituenti che hanno gettato...
 
Approvato il reato di depistaggio Sarà più facile accertare la verità...
 
Nella riunione di oggi dell’Ufficio di Presidenza della Camera abbiamo approvato...
 
La Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge...
 
Decreto Banche Risarcire i cittadini truffati e sbloccare il credito Facilitare...
 
Ieri, la Camera ha approvato una mozione, a prima firma della...
 
“Orrore e rabbia, sono queste le prime sensazioni che si hanno...
 
“L’unico modello di società veramente stabile, felice e produttiva  è quella...
 
“La proposta di legge a favore degli orfani dei crimini domestici...
 
“Una maggioranza di governo che ha indirizzato da subito la sua...
 
“Il governo Renzi si dimostra ancora una volta attento ai bisogni...
 
“Una risoluzione dell’Onu ha dichiarato che l’accesso all’acqua potabile e sicura...
 
“Sono convinta che il Ministero dell’Istruzione possa fare sforzi ulteriori per...
 
Ora c’è il via libera anche della Commisisone Cultura al Senato....
 
Ho presentato un’interrogazione al ministero dello Sviluppo economico e al Mef...
 
La Camera ha  approvato a larga maggioranza la legge sulla Continuità...
 
Il testo riprende il cammino già iniziato sotto il governo Letta...
 
E’ in programma giovedì prossimo 15 ottobre l’incontro tra la delegazione...
 
La Rai deve trasmettere programmi in lingua sarda sia in radio...
 
Ho presentato una interrogazione urgente al ministro del Lavoro per risolvere...
 
Non posso che apprezzare il tempestivo intervento dell’assessore ai Trasporti Massimo...
 
Pubblico qui di seguito il testo integrale del Ddl sulla riforma...
 
Condivido ciò che dice Tullio De Mauro quando parla della necessità...
 
La buona scuola Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura Nel...
 
Arriva in Commissione Giustizia la proposta di legge sulla “continuità affettiva...
 
(ANSA) – ROMA, 29 APR – Ok del Pd alla delibera...
 
Assieme ai colleghi del Pd ho sottoscritto un’interrogazione al Ministro delle...
 
“Il Paesaggio è parte del nostro Patrimonio Culturale. Sulla base di...
 
(fonte Linkoristano.it) “Nell’isola è forte l’opposizione a progetti offshore, sia da...
 
Molte zone della Sardegna, ed in particolare l’oristanese, sono state sede...
 
Il Ministro dell’Istruzione, tramite il Sottosegretario Donghia ha  dato risposta alla...
 
Abbiamo presentato un’interrogazione sul personale revocato e cioé quei dipendenti della...
 
Ho scritto un’interrogazione al Ministro della Giustizia sulla situazione del carcere...
 
Ho espresso soddisfazione per la risposta del Mibact all’interrogazione che ho...
 
Nei giorni scorsi è ripresa la discussione in commissione riunite Lavoro...
 
Un’interrogazione parlamentare al ministro della Cultura per chiedere quali misure intenda...
 
“Occorre fare piena luce su quanto accaduto ieri a Capo Frasca...
 
Noi oristanesi abbiamo la Sartiglia nel cuore. Essere stata nominata relatrice...
 
“La decisione di respingere il nostro emendamento che mirava a garantire...
 
La democrazia paritaria è un tema di qualità della rappresentanza che...
 
La legge sulla continuità didattica è stata incardinata in Commissione Istruzione...
 
La dispersione scolastica è una piaga universale e tocca tutte le...
 
Il ministro Carrozza ci rassicura sul futuro dei cosiddetti “esodati della...
 
Arriva domani all’esame congiunto delle Commissioni Cultura e Lavoro la mia...
 
Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione parlamentare ai ministri della Difesa...
 
La Sardegna ha già dato, ora occorre un piano di bonifica...
 
Ho presentato questa mattina un’interrogazione parlamentare su quanto accaduto qualche giorno...
 
Alluvione Sardegna Questo il testo del mio intervento in aula sull’alluvione che in...
 
Ieri ho presentato un’interrogazione al Ministro della Giustizia sul carcere di...
 
Si terrà giovedì 17 ottobre prossimo, alle ore 10.30, nella Sala...
 
Oggi assieme alla collega Elena Ferrara abbiamo presentato, rispettivamente al Senato...
 
Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro della Difesa...
 
“Mi rivolgo al Governo affinchè si attivi in questi momenti drammatici...
 
Poco più di un mese fa assieme ad altri parlamentari sardi...
 
Il Governo ha accolto un ordine del giorno, di cui sono...
 
La nostra terra non può essere continuamente oggetto di “assalti” da...
 
Il problema dello smaltimento dell’amianto e l’introduzione di norme a tutela...
 
Servono più fondi per la lotta alla dispersione scolastica. Credo che...
 
E’ arrivata in questi giorni all’esame della Commissione Affari Costituzionali la...
 
Lunedì scorso c’è stato un terribile incendio che ha devastato molti...
 
Spendere 14 miliardi di euro per comprare 90 aerei con funzioni...
 
Vista la vasta porzione di territorio della nostra isola risultato “contaminato”...
 
Il Governo ha recepito due miei emendamenti al Def, che ritengo...
 
La ratifica della convenzione di Istanbul è un ottimo risultato, ma ora...
 
Mercoledì alla Camera abbiamo approvato il Ddl di conversione del Decreto...
 
In questi giorni si discute molto della cittadinanza “ius soli”, anche...
 
Sbloccare i pagamenti della Pubblica Amministrazione verso i privati per favorire...
 
Escludere l’applicazione del Patto di stabilità per i Comuni sotto i...
 
Il Parlamento ha eletto i nuovi Uffici di presidenza di Camera...
 
Ho aderito con entusiasmo al flash mob planetario  “One Billion Rising”...
 
22 gennaio 2013 – La legge costituzionale di modifica dello Statuto...
 
Interrogazione a risposta scritta 4-18893 presentata da CATERINA PES mercoledì 5...
 
6 dicembre 2012 – Un’interrogazione indirizzata ai ministri della Difesa e...
 
 5 ottobre 2012 – Questa settimana sono stata relatrice del parere...
 
3 Ottobre 2012 – Il partito democratico voterà favorevolmente al disegno...
 
27 settembre 2012 – Non subito, ma appena saranno spulciati i...
 
ATTO CAMERA INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/17714 Dati di presentazione dell’atto...
 
La Camera, premesso che: l’articolo 6 della Costituzione stabilisce che «La...
 
1 agosto 2012 – ATTO CAMERA: RISOLUZIONE IN COMMISSIONE CONCLUSIVA DI...
 
30 luglio 2012 – Interrogazione a risposta orale Al Ministro delle...
 
27 luglio 2012 – Interrogazione con risposta in commissione Al Ministro...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-06860 presentata da CATERINA...
 
25 luglio 2012  Al Ministro per gli affari regionali, turismo e...
 
19 luglio 2012 –  Signor Presidente, intervengo per dire che ormai...
 
12 luglio 2012 – “Il ministro Cancellieri ha risposto ad una...
 
Interrogazione con risposta in commissione Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della...
 
Al Ministro per i beni e le attività culturali Premesso che:...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-16695 presentata da CATERINA PES...
 
Al Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Premesso che: – Si...
 
Al Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle...
 
14 giugno 2012 – Interrogazione al Ministro per i Beni e...
 
14 giugno 2012 – Al Ministro dell’Ambiente e della tutela del...
 
22 maggio 21012 – Atto Camera Interrogazione  4-16195 presentata da CATERINA...
 
Continua e si fa sempre più dura in Iran la persecuzione...
 
Al Ministro della Difesa – il poligono sperimentale e di addestramento...
 
Atto Camera Interpellanza urgente 2-01482 presentata da GIULIO CALVISI  martedì 8 maggio 2012,...
 
8 maggio 2012 – Ho presentato insieme ad altri colleghi un’interrogazione...
 
3 maggio 2012 – Ho presentato un’interrogazione al ministro dell’Istruzione per...
 
Interrogazione con risposta in commissione Al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca...
 
18 aprile 2012 – Ho presentato una nuova interrogazione sul Carcere...
 
13 aprile 2012 – L’Aula della Camera ha concluso l’esame di...
 
6 aprile 2012 – In Commissione Cultura, questa settimana, ho avuto...
 
5-05824 Pes: Sull’erogazione del contributo a favore delle sezioni primavera, con...
 
5 aprile 2012 – Nei giorni scorsi la stampa regionale e...
 
3 aprile 2012 – Il sottosegretario Rossi Doria ha risposto all’interrogazione...
 
23 marzo 2012 – L’istruzione rappresenta, più di tanti altri, il...
 
6 marzo 2012 – Con un’interrogazione parlamentare al Ministro delle Infrastrutture...
 
Al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Al Ministro della Giustizia...
 
25 gennaio 2012 – Al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del...
 
Vorrei iniziare con una riflessione che mi sembra importante, e che...
 
17 dicembre 2011 – Interrogazione con risposta in commissione Al Ministro...
 
Al Ministro dell’Interno, Al Ministro per la Cooperazione internazionale e l’integrazione...
 
Al Ministro della Pubblica Istruzione MELIS-PES-PARISI-GIOVANELLI Per sapere; premesso che: –...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05636 presentata da CARMEN...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-13196 presentata da GUIDO MELIS...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05590 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-13629 presentata da CATERINA PES...
 
Atto Camera Interpellanza urgente 2-01227 presentata da CATERINA PES giovedì 6...
 
Interrogazione con risposta in commissione Al Ministero degli Esteri Premesso che:...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05353 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05352 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05322 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05314 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05297 presentata da CATERINA...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta immediata in Commissione 5-05274 presentata da...
 
 15 settembre 2011. Da oltre due mesi non si hanno notizie...
 
12 settembre 2011 – A distanza di oltre diciassette anni da...
 
   4 agosto 2011 – Una delle grandi sfide che saremo...
 
 3 agosto 2011 – Non mi hanno assolutamente convinta le rassicurazioni...
 
Chiarimenti relativi alla realizzazione, per conto in particolare della Guardia di...
 
7 maggio 2011 – Nell’onnivoro decreto sviluppo e fra le sue...
 
3 maggio 2011 -Il decreto legislativo sul federalismo fiscale, approvato in...
 
L’ intervista rilasciata ad AngeParl sull’aumento delle  tariffe di Tirrenia....
 
30 marzo 2011 – Sollecitare il Governo a occuparsi del caro-trasporti...
 
Unione Sarda 26 marzo 2011 «Le statue di Mont’e Prama di...
 
 25 marzo 2011 – Ho presentato insieme al collega Michele Meta...
 
8 marzo 2011 – Restituire alle regioni e alle autonomie locali...
 
13 gennaio 2011 – L’impressionante numero di casi di allevatori ammalati...
 
11 novembre 2010 – Presenterò con il collega Giulio Calvisi un’interrogazione...
 
9 novembre 2010 – Lo scorso 8 ottobre lo scrittore cinese...
 
27 ottobre -La Commissione Cultura della Camera dei Deputati, della quale...
 
26 ottobre 2010 – Nel 2008 l’Italia ha sottoscritto, insieme ad...
 
 È stata presentata oggi dai deputati sardi del PD, prima firma...
 
Giovedì 7 ottobre la Commissione Cultura ha concluso i lavori sul...
 
È stata approvata la manovra economica. Ancora una volta, col ricorso...
 
La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione del...
 
La risposta che il sottosegretario ha dato all’interrogazione che avevo presentato con...
 
Al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dello sviluppo...
 
Pubblichiamo il video della dichiarazione di voto sulla questione di fiducia dell’On.Andrea...
 
Ho ricevuto la risposta  del sottosegretario Guido Viceconte all’interrogazione sulla riorganizzazione della...
 
Finalmente il Ministro Brunetta ha risposto all’interrogazione che avevo presentato nel...
 
Ho presentato insieme altri colleghi del PD un’interrogazione al Ministro Gelmini...
 
Bersani al presidio dei lavoratori ex Eutelia: “Stiamo con chi non...
 
Discussione generale del disegno di legge già approvato dal Senato, di...
 
La Camera con 305 voti a favore e 245 contro ha...
 
Si discute del disegno di legge approvato dalla Camera e modificato dal...
 
“È necessario un confronto urgente con la Commissione europea per stabilire...
 
Ci risiamo: lo spettro atomico torna ad aleggiare sulla Sardegna e...
 
Continua in VII Commissione Cultura della Camera l’esame dello schema di...
 
Il sottosegretario On.Giuseppe Pizza ha risposto all’interrogazione che avevo presentato sulla...
 
Approvata la proposta PD a tutela dei precari. E’ stata varata...
 
La maggioranza fa passare la pregiudiziale di costituzionalità UDC. Il PD:...
 
Sotto alla Camera, il progetto di legge torna in commissione.  ...
 
Abbiamo messo a segno una piccola, ma significativa vittoria: l’accordo siglato...
 
   Migliaia di insegnanti precari storici della Sardegna in seguito al...
 
Poste Italiane S.p.A., come specifica il sito ufficiale “è un servizio...
 
Il decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca del 3...
 
Fare chiarezza sulla bozza di decreto che definisce i criteri di...
 
L’Associazione Nazionale Magistrati ha bollato il ddl sulle intercettazioni, diventato legge...
 
La Camera, premesso che: gli eccessi e gli abusi che si...
 
Il sottosegretario di Stato per l’istruzione, università e ricerca Giuseppe Pizza...
 
Una vittima illustre della recente Legge Gelmini sulla scuola sarà il...
 
Al Ministro della Pubblica Istruzione   Premesso che: –         agli inizi...
 
Al Ministro per le Politiche Agricole e Forestali:   Premesso che:...
 
  Insieme all’On.Ermete Relacci ho presentato un’interrogazione al Ministro delle Attività...
 
 Al Ministro della Pubblica Istruzione, dell’università e della Ricerca –  Per...
 
Come democratici, nell’esaminare la proposta di risoluzione dell’On. Garagnani, non riusciamo a...
 
“I Centri Territoriali per l’Educazione Permanente hanno svolto in questi anni...
 
È approdata ieri in Aula la discussione del disegno di legge...
 
Il Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico ha risposto all’interrogazione da...
 
Nel sito del Ministero per la pubblica amministrazione e l’innovazione sono...
 
Guarda il video … “Molte delle norme contenute nel decreto-legge n. 112 del 2008...
 
Al Ministro dello Sviluppo economico.   Per sapere – Premesso che:...
 
Interrogazione a risposta in Commissione presentata da MARIA ANNA MADIA giovedì...
 
Interrogazione a risposta in Commissione presentata da SCHIRRU, CALVISI, FADDA, MARROCU,...
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
Il mio intervento alla Camera nel corso della presentazione del libro...