Sardegna
4 settembre, 2010

Il mio intervento a Villanova Monteleone all’iniziativa di Sardegna Democratica

A PROPOSITO DEL VENTO.

 Penso  che il tema della politica ambientale , nel nostro tempo, vada declinato nella sua semplicità in una sola ma importante scelta di campo che è quella di riuscire a CONIUGARE INNOVAZIONE E SOSTENIBILITA’.

 Un vecchio e famoso proverbio dei nativi americani recita così :

la terra  non l’abbiamo avuta in eredità dai nostri padri, ma in prestito dai nostri figli”.

Sono persuasa che da questa breve ma importante considerazione dobbiamo partire, se con onestà e passione vogliamo seriamente affrontare il problema dell’energia, compresa come risorsa che noi dobbiamo regalare ai nostri figli.

Così come il vento, di cui la nostra terra dispone come di una delle sue ricchezze più importanti.

 La Sardegna terra di vento e di mare. Così racconto sempre la mia terra, quando qualcuno che non la conosce mi chiede di lei. Dico così perché il vento, il suo rumore , il suo soffio fanno di quest’isola un luogo speciale. È una ricchezza di cui abbiamo in abbondanza, ma che non va sprecata, né possiamo permettere che ci venga rubata.

 Quanto è successo negli ultimi mesi, con la scoperta dell’esistenza di una cricca d’affari, tra massoneria e potere politico – con il coinvolgimento , sarà la magistratura a capire sino a che punto, del presidente della Regione Cappellacci – interessata a mettere le mani sul business dell’eolico in Sardegna, testimonia quanto preoccupante sia la situazione ma soprattutto come sempre più siamo chiamati a tutelare l’ambiente e questa terra, colonizzata per secoli e sfruttata per interessi altri, dalla speculazione del potere economico.

 Ma partiamo con ordine.

Esattamente dal D L 79/1999 , il cosiddetto Decreto Bersani, che, in applicazione di una direttiva CE  ( 96/92) liberalizza in tutto il territorio nazionale la produzione dell’energia elettrica. La liberalizzazione si accompagna, nel decreto, ad un innovativo sistema d’incentivazione della produzione di energia rinnovabile, attraverso l’emanazione dei cosiddetti certificati verdi.  Si tratta, in sostanza , di titoli negoziabili il cui utilizzo è diffuso in molti stati come ad es. i Paesi Bassi, la Svezia, il Regno Unito, alcuni stati degli Usa.

Il gestore di un impianto che produce energia da fonti rinnovabili, ottiene certificati verdi che può rivendere (a prezzi di mercato) a industrie o attività che, obbligate a produrre una quota di energia da fonti rinnovabili, non lo fanno autonomamente.*

Come si può bene capire, nel ‘99 lo Stato scelse di incentivare la produzione di energia rinnovabile. E questo era giusto.

Ma la speculazione rischiava , come poi è avvenuto, di nascondersi dietro l’angolo.

L’assalto alla diligenza dei cosiddetti “Signori del vento” iniziò immediatamente: tra il 2001 e il 2004 , sotto le giunte Pili e Masala-Cappellacci, furono avviate le procedure per la realizzazione di ben 87 impianti eolici per un totale di oltre 3500 MW di potenza e circa 3000 torri sparse tra le cime delle colline della Sardegna.

Si tentò così di comprare, per pochi denari, l’assenso sei comuni: così è accaduto a Buddusò, a Campeda, nel Grighine-monte Arci, a Uta.

Tutto l’eolico oggi realizzato in Sardegna fu possibile grazie alle autorizzazioni delle giunte Pili e Masala-Cappellacci.

 Vorrei precisare: le torri eoliche hanno un’altezza che varia tra i 60 e i 150 metri, e eliche lunghe sino a 30 metri. Vanno costruite in punti particolari del territorio, come le cime di monti o il mare, con un pesante impatto sul paesaggio. Nella quasi totalità questi impianti, il cui costo varia intorno ai 2 miliardi di vecchie lire per ogni torre, pagati da noi sotto forma di incentivi e facilitazioni, sono prodotti da grandi società del Nord Europa. Producono una quantità considerevole di energia, che alla Sardegna non serve, e la rivendono. Lasciandoci in cambio un forte inquinamento acustico e estetico. La devastazione del territorio.

 La giunta Soru ha bloccato tutto questo. Con un’azione di tutela e programmazione del paesaggio senza precedenti.

Con l’approvazione del piano paesaggistico regionale (PPR) e del Piano Energetico sono state indicate le linee guida per la realizzazione di impianti eolici di grande taglia nelle zone industriali e in siti degradati; le condizioni e le modalità di produzione e approvvigionamento energetico in piccole realtà produttive con impianti eolici di piccola taglia;e le condizioni di sicurezza della rete di trasporto dell’energia.

 Si è trattato, insomma, di un programma di sviluppo energetico, nella totale difesa e tutela del territorio, ma nella prospettiva di un nuovo sviluppo economico della Sardegna..

 Ricordo allora la reazione del centro-destra:

  • La Spisa  2004 :         “saremo un isola senza energia”. “si è detto no all’energia pulita del vento”
  • Matteoli 2005 :          “per lo stop all’eolico il governo chiederà i danni”
  • Liori 2005                 “La Sardegna non può sopportare all’infinito le bizze degli ambientalisti da salotto che ci hanno anche imposto l’abbandono del nucleare. Adesso ci costringono a un vergognoso dietro front sull’eolico”
  • Mauro Pili definirà più tardi la legge salvacoste , che comprendeva le condizioni di tutela del paesaggio, una norma dannosa contro i sardi e la Sardegna.

 Questa la storia. Con l’avvento del centrodestra nel 2009 in Sardegna, vengono aboliti gli accordi di programma e si è apre la strada ad affidamenti discrezionali e ahimè vorrei dire discrezionati dalla cosiddetta Agenzia Regionale.

Con la LR 3 (art 6, comma 8) è stata infatti eliminata la competenza delle Province e dei Suap (sportello unico per le attività produttive) locali ed è stato accentrato tutto sotto il controllo della giunta regionale.

In più, col comma 8 viene approvata la deroga ai vincoli paesaggistici e , quindi, aperto il varco alla realizzazione di impianti eolici anche nei paesaggi costieri e, perché no, sul mare…

 Sappiamo com’è finita. L’agenzia regionale viene affidata a tale Farris, indicato da tale Verdini, sotto pressione di tale Carboni…

 A marzo il nostro presidente viene a conoscenza di essere indagato. Improvvisamente, a “babbo morto”, come si dice, con improvvisa delibera di giunta, viene approvata, in tutta fretta, una legge che blocca qualsiasi realizzazione di impianti eolici.

Nel mucchio anche i piccoli impianti di uso civile, agricoli e artigianali, utili invece a diffondere benefici economici , cultura ambientale e sostenere davvero un nuovo modello di sviluppo e di consumo dell’energia.

 Per mesi tanti di noi avevano chiesto inutilmente risposte. Chi mi segue sa quante interrogazioni la sottoscritta ha fatto nel corso dell’ultimo anno all’indirizzo del ministro dello sviluppo economico, inascoltate così come le pubbliche sollecitazioni fatte a Cappellacci. Oggi non so se devo aspettare risposte da Berlusconi in persona, considerato che ad oggi detiene ancora ad interim il ministero!

Invece per mesi, silenzio totale. Solo a marzo, all’improvviso il divieto totale e nessun piano strategico.

 Perché questo è il punto:

quale il modello di sviluppo ha in mente per la nostra terra questo governo regionale?

Che garanzia abbiamo che esso seguirà l’interesse dei sardi e non del potere economico di oltretirreno?

Possiamo ancora fidarci?

Perché bloccare gli investimenti che sarebbero potuti essere fondamentali nell’economia dell’isola?

Ancora interessi privati?

 Nel luglio di quest’anno il gruppo consiliare del PD ha presentato in Consiglio Regionale una mozione in cui si chiede al più presto l’approvazione di una normativa chiara, trasparente, che imponga ruoli e regole chiare nella gestione della politica energetica regionale.

Il Governatore Cappellacci ha risposto che a settembre la giunta presenterà il nuovo piano energetico. Bene .

Siamo a settembre. Vigileremo su questo.

 *[In Italia i certificati verdi vengono emessi dal Gestore dei servizi energetici – GSE, su richiesta dei produttori di energia da fonti rinnovabili]
Condividi

About this author

0 comments

There are no comments for this post yet.

Be the first to comment. Click here.

Sardegna
 
E’ un onore per me essere candidata nella lista regionale del...
 
Qualche giorno fa a Cagliari sono intervenuta a un convegno organizzato...
 
“Quando prevalgono scontri si allontanano soluzioni condivise; la cultura aiuta invece...
 
Ho deciso che al congresso regionale del Pd, fissato per il...
 
“Dopo la legge su casa Gramsci è adesso il momento di...
 
“Credo che quello raggiunto oggi a Palazzo Chigi sia un ottimo...
 
“Credo che questo bellissimo tratto di costa debba ritornare nella piena...
 
Arriva in Parlamento la vertenza dei pescatori di Marceddì e delle...
 
“Mi auguro che la Regione possa porre rimedio a questa grave...
 
Un’ottima notizia per tutti noi. Grazie a tutti quelli che si...
 
“Il presidente del Consiglio Renzi lo aveva annunciato poco tempo fa...
 
“Con la scomparsa di Pinuccio Sciola la nostra isola perde un...
 
“Il governo Renzi si dimostra ancora una volta attento ai bisogni...
 
“Ancora una volta si è preso di mira, in modo vigliacco,...
 
“A Renato Soru mi legano molti anni di militanza politica comune...
 
“Sono convinta che il Ministero dell’Istruzione possa fare sforzi ulteriori per...
 
Ora c’è il via libera anche della Commisisone Cultura al Senato....
 
Ho presentato un’interrogazione al ministero dello Sviluppo economico e al Mef...
 
L’impatto della legge 107 del 2015 è stato nettamente positivo anche...
 
Non è stata formalizzata alcuna lista delle prefetture che dovrebbero eventualmente...
 
E’ in programma giovedì prossimo 15 ottobre l’incontro tra la delegazione...
 
Ottanta milioni per i beni culturali sono una manovra finanziaria col...
 
Non posso che apprezzare il tempestivo intervento dell’assessore ai Trasporti Massimo...
 
Su Il Giornale dell’Arte di questo mese ho illustrato alcune mie proposte per valorizzare...
 
(fonte Linkoristano.it) “Nell’isola è forte l’opposizione a progetti offshore, sia da...
 

E’ indubbio che nella nostra regione ci si dovesse adeguare al...
 
“Il sito archeologico di Mont’e Prama deve essere salvaguardato con tutti...
 
“Il Pd sardo è da sempre per il No alle scorie...
 
Insieme a numerosi parlamentari del Partito democratico ho sottoscritto una lettera...
 
Il 26 ottobre il Pd sardo rinnova i propri organismi. Tutti...
 
Ho scritto un’interrogazione al Ministro della Giustizia sulla situazione del carcere...
 
Il Pd, in Sardegna, si presenta alle elezioni europee con un...
 
Pigliaru dice la verità: la Sardegna ha bisogno di scelte difficili...
 
Noi oristanesi abbiamo la Sartiglia nel cuore. Essere stata nominata relatrice...
 
“La decisione di respingere il nostro emendamento che mirava a garantire...
 
Per la Sardegna è arrivata la svolta: dopo cinque anni di...
 
La dispersione scolastica è una piaga universale e tocca tutte le...
 
E’ appena iniziata l’ultima settimana di campagna elettorale. Mancano infatti pochi...
 
Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione parlamentare ai ministri della Difesa...
 
“Non parto da zero, ma da un’esperienza di governo di centrosinistra...
 
La Sardegna ha già dato, ora occorre un piano di bonifica...
 
Noi Deputati Pd della Sardegna riteniamo necessario intervenire nel dibattito relativo...
 
Domenica sono stata eletta nella Direzione Nazionale del Pd. Sono felice...
 
Ho presentato questa mattina un’interrogazione parlamentare su quanto accaduto qualche giorno...
 
Alluvione Sardegna Questo il testo del mio intervento in aula sull’alluvione che in...
 
Ieri ho presentato un’interrogazione al Ministro della Giustizia sul carcere di...
 
Faceva politica con le sue opere Maria Lai. Orme di leggi,...
 
La vittoria di Francesca Barracciu alle primarie deve rappresentare il punto...
 
Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro della Difesa...
 
Qui di seguito riporto il mio intervento su La Nuova Sardegna,...
 
Il voto di ieri in Consiglio regionale che di fatto boccia...
 
La giunta Cappellacci in questi anni ha fatto di tutto per...
 
“Mi rivolgo al Governo affinchè si attivi in questi momenti drammatici...
 
Un’ importante inchiesta sull’energia appare oggi sulle prime pagine de La...
 
Questa settimana Oristano ha dimostrato di essere una città pronta per...
 
Cinque province, a sei mesi dalle elezioni regionali, vengono commissariate. Tagli...
 
Lunedì scorso c’è stato un terribile incendio che ha devastato molti...
 
La bocciatura della doppia preferenza di genere, da parte del Consiglio...
 
Nessun intervento che abbia un impatto così importante su un territorio,...
 
Ieri Bersani ha voluto suggellare il suo impegno per la Sardegna...
 
12 febbario 2013 – Il Governo ha giustamente impugnato il capitolo...
 
10 febbario 2013 – Vivo insieme a tutti gli oristanesi l’orgoglio...
 
14 gennaio 2013 – Messa a punto dai parlamentari sardi del...
 
11 dicembre 2012 – Ieri ho partecipato con vero piacere al...
 
24 ottobre 2012 – I numeri della crisi dell’industria sarda sono...
 
19 ottobre 2012 – Sono parecchi mesi che mi occupo delle...
 
13 settembre 2012 – C’è una distanza troppo grande, tra il...
 
27 giugno 2012 – Quella di Guido Tendas è più che...
 
23 aprile 2012 – Perdere l’autonomia significa decretare nel tempo la...
 
4 aprile 2012 – La settimana scorsa ad Oristano abbiamo parlato...
 
14 Febbraio 2012 – Qualcuno penserà che avremmo potuto scegliere un...
 
Atto Camera Interrogazione a risposta in Commissione 5-05636 presentata da CARMEN...
 
11 novembre 2011 – In un’interrogazione rivolta nelle scorse settimane al...
 
11 novembre 2011 – Oggi, 11 novembre 2011, la Sardegna del...
 
4 novembre 2011 – Domani, 5 novembre il Partito Democratico sarà...
 
27 luglio 2011 – Sono sconcertata per la risposta che il...
 
26 luglio 2011 – Ieri mattina ho partecipato ad un’assemblea dei...
 
25 luglio 2011 – “Siamo una generazione perduta”. Si può riassumere...
 
di GIORGIO MELIS, Sardegna 24, 14 luglio 2011 Gli imputati si...
 
8 luglio 2011 – Un assalto in piena regola alle coste...
 
  D La Repubblica, 2 luglio 2011 Un contagioso appello alla...
 
30 giugno 2011 – Il tragico episodio accaduto pochi giorni fa...
 
Guarda il video. Signor Presidente, richiamo la sua attenzione per chiederle di sollecitare una...
 
28 giugno 2011 – I signori del vento tornano all’attacco e...
 
Una Sardegna affaticata, che arranca e non riesce a reggere l’urto...
 
7 giugno 2011 – E’ di un’inaudita gravità la notizia, comparsa...
 
3 giugno 2011 – Ho rivolto nei giorni scorsi un’interrogazione al...
 
30 maggio 2011 – Il risultato di Massimo Zedda a Cagliari,...
 
26 maggio 2011 – Ho presentato insieme ai colleghi sardi del...
 
23 maggio – Ho rivolto un’interrogazione al ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini...
 
da www.scuoladipolitica.it Difficilmente, per chi sta dall’altra parte del mare, è possibile...
 
19 maggio 2011 – Ho depositato un’interrogazione ai ministri delle Infrastrutture,...
 
10 maggio 2011 – Abbiamo presentato questa mattina a Cagliari le...
 
11 aprile 2011 – Ho visitato nei giorni scorsi, insieme ad...
 
La Nuova Sardegna 9 aprile 2011  CAGLIARI. Promossa. E se non...
 
6 aprile 2011 – Ho incontrato nei giorni scorsi, insieme al...
 
5 aprile 2011- Infine, dopo mesi di andate e ritorni in...
 
La Nuova Sardegna, 31 marzo 2011, Elia Sanna  ORISTANO. Sarebbe dunque...
 
30 marzo 2011 – Sollecitare il Governo a occuparsi del caro-trasporti...
 
29 ,marzo 2011 –  “Piena solidarietà ai 41 dipendenti dell’aeroporto di...
 
Unione Sarda 26 marzo 2011 «Le statue di Mont’e Prama di...
 
 25 marzo 2011 – Ho presentato insieme al collega Michele Meta...
 
15 marzo 2011 – Il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo nonostante la...
 
8 marzo 2011 – La recente sentenza del Consiglio di Stato...
 
La Nuova Sardegna, 1 marzo 2011 Parlamentari nella base: «Test sospesi»...
 
28 febbraio 2011 – E’ sconcertante il ritrovamento e il sequestro,...
 
25 febbraio 2011 – ‘E allarme rosso per i prezzi dei...
 
21 febbraio 2011 – «Se non fosse tragica, farebbe sorridere la...
 
21 febbraio 2011 – Se non fosse tragica, farebbe sorridere la...
 
11 febbraio 2011 – La notizia dei quasi mille licenziamenti per...
 
8 febbraio 2011 – Il ritrovamento del missile al largo di Quirra è...
 
3 febbraio 2011 – Un altro pasticcio alla Cappellacci, con lo...
 
31 gennaio 2011 – La crisi cronica dell’aeroporto di Fenosu, con...
 
 19 gennaio 2011 –  Con i colleghi sardi del Partito Democratico...
 
17 gennaio 2011 –  «La recente sentenza del Tar sull’eolico ci...
 
14 gennaio 2011 – Il disastro ambientale che si sta consumando...
 
14 gennaio 2011 – Il tema dell’energia, nel nostro Paese e...
 
dicembre 2010 – La vicenda dei pastori sardi trattenuti per un...
 
L’Unità, 6 gennaio 2011 Il sessantacinque per cento dei pastori che...
 
18 novembre 2010 – E’ con grande senso di responsabilità che...
 
8 novembre 2010 – Con la vertenza entrate, il Governo sta...
 
6 novembre 2010 – L’eolico, di questi tempi, è uno dei...
 
29 ottobre 2010 – Ancora una settimana di passione per la...
 
21 ottobre- Le scene di guerriglia urbana a cui ci è...
 
19 ottobre 2010 – Cinque proposte di legge per promuovere la...
 
Vi invito a leggere l’intervento di Renato Soru sulla profonda crisi...
 
A PROPOSITO DEL VENTO.  Penso  che il tema della politica ambientale...
 
www.sardegnademocratica.it Il “personaggio” Ugo Cappellacci avrebbe senz’altro trovato la sua giusta...
 
  www.unità.it Il faccendiere sardo Flavio Carboni è stato arrestato questa mattina...
 
Il testo del documento approvato dal Comitato interistituzionale del Partito democratico...
 
Da alcuni giorni l’organo ufficiale di stampa della giunta Cappellacci ed...
 
  Signor Sottosegretario, ai Suoi uffici é nota la crisi dello...
 
Il primo intervento risale a due settimane fa, quando i primi...
 
“La prima idea per la Sardegna del futuro è che diventi...
 
Adesso lo sguardo di Renato Soru si spinge anche al di...
 
Se non altro, un record l’ha già battuto: Ugo Cappellacci potrebbe...
 
Era dai tempi delle finzioni cinematografiche di Pratica di Mare che...
 
Da L’Unità, Marco Bucciantini, 7 gennaio 2009 Parla la sua Sardegna, con...
 
Cari amici, a pochi giorni dall’inizio di una nuova avventura vorrei...
 
da www.renatosoru.it La bocciatura in Consiglio regionale di un emendamento della...
 
da La Repubblica, 24 movembre 2008 Mario Pirani Il riformismo non...
 
Da Il Corriere della Sera, domenica 16 novembre 2008 Marco Imarisio...
 
E’ operativo il secondo anno del Progetto Scuola della Regione Sardegna,...
 
Vittorio Emiliani, l’Unità, lunedì 6 ottobre 2008 Questo referendum voluto dal...
 
Grande apprezzamento dell’On.Caterina Pes (PD) di fronte al finanziamento di 30...
 
Paola Medde, L’Unità, venerdì 19.09.08 Nessuna zona rossa. Il primo atto...
 
da La Nuova Sardegna, lunedì 25 agosto Assegni di merito, master...
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
 
Some title Some author
Some excerpt
E’ un onore per me essere candidata nella lista regionale del...